Dal 1896 la filosofia delle Distillerie Canciani è riconducibile alle stesse due parole: qualità e tradizione. Da oltre un secolo, infatti,
le Distillerie Canciani usano le stesse ricette per produrre liquori, infusi, bagne e sciroppi di alto livello, utilizzando materie prime “vere” e metodi autentici. L’azienda si è evoluta sfruttando le innovazioni che la moderna scienza alimentare mette a disposizione, ma ha voluto mantenere le caratteristiche di un’impresa a gestione familiare.

Canciani è alto artigianato nella distilleria: dalle specialità concentrate per la pasticceria alle preziose grappe RARE BIANCHE®,dalla frutta immersa nel liquore ai rum più pregiati, i prodotti Canciani rispondono alle più differenziate esigenze.
La storia delle Distillerie Canciani è una storia di famiglia (quella dei Canciani fino alla Prima Guerra Mondiale e quella dei Vittori dopo), di un territorio di confine e di incontro (la Gorizia), di un particolare ramo del settore enogastronomico che lega pasticceria, ristorazione e miscelazione.

Al timone dell’azienda oggi c’è Roberta Vittori, quarta generazione della famiglia che ha acquisito il marchio e l’impianto nel primo dopoguerra. La filosofia è quella di un’azienda a gestione familiare in grado di fare grandi numeri. Con una qualità unica, a partire da ricerca delle migliori materie prime, lavorazioni tramandate di padre in figlio e rapporto diretto con fornitori e clienti.